Talend porta l’innovazione per il supporto OpenAPI Visual Design

Miglioramenti dei servizi API per una compatibilità all'avanguardia con tecnologie di terze parti grazie alla release Spring ’19 di Talend Data Fabric

Redwood City, CA - 30 aprile 2019 -

Talend (NASDAQ: TLND), leader nelle soluzioni di integrazione e integrità dei dati in cloud, annuncia oggi il supporto per le specifiche OpenAPI (OAS) versione 3.0 che vengono integrate nella release Spring '19  di Talend Data Fabric. Le nuove avanzate funzionalità del servizio API integrate in Talend Cloud forniscono un supporto completo al ciclo di vita dello sviluppo delle API, consentendo un notevole risparmio di tempo nella creazione e nella manutenzione delle API in un ambiente integrato. Questa piattaforma API rappresenta un modo standard e scalabile per le aziende di rendere i dati disponibili a più utenti all'interno e all'esterno di un'organizzazione e di creare nuovi prodotti e servizi in grado di generare nuovi modelli di business e redditività.

"In qualità di membro fondatore della OpenAPI Initiative, Talend continua a guidare l'innovazione in ambito visual API design ", ha dichiarato Jerome Louvel, VP Product Management di Talend. "Considerando la crescita delle API guidate da microservizi e iniziative digitali, il supporto per un ambiente che aumenta la produttività dei team DevOps permette al contempo la collaborazione con gli stakeholder API meno tecnici, diventando così di fondamentale importanza. Con questa versione, possiamo anche garantire che i clienti abbiano un percorso di aggiornamento graduale all'OAS 3.0 partendo da versioni precedenti o formati alternativi".

Il supporto OAS 3.0 offre velocità e compatibilità

Talend Cloud è una piattaforma di integrazione as-a-service (iPaaS) che rende semplice raccogliere, governare, trasformare e condividere i dati. I punti di forza del supporto OAS 3.0 integrato in Talend Cloud includono:

  • Supporto per la composizione del data type, ad esempio accorpare diverse informazioni relative al  cliente (come profilo, contatto o preferenze) in una vista unificata del cliente
  • Supporto polimorfico per il data type
  • Capacità di documentare nuovi schemi di sicurezza (come OpenID Connect o JWT)
  • Componenti API riutilizzabili (ad esempio creare un componente che descrive come impaginare i risultati e utilizzarlo in più operazioni API)
  • Risposta predefinita e intervalli di stato (ad esempio "qualsiasi errore" in questa operazione, verrà restituita "questa particolare" risposta)
  • Conversione delle definizioni API in e da altri formati (ad esempio RAML e Swagger)
  • Implementazione visiva delle API come mini e microservizi

Queste nuove funzionalità sono utilizzabili sulle definizioni API esistenti. Attraverso una importazione veloce, i clienti possono passare senza problemi a OAS 3.0 da Swagger 2 così come da RAML.

Ulteriori miglioramenti cloud della versione Spring ‘19

Oltre ai nuovi servizi API, la versione Spring ‘19 di Talend Data Fabric include nuove funzionalità per la console di gestione, la preparazione dei dati e le capacità di gestione, tra cui:

  • Migliore supporto per Amazon API Gateway API e per Azure API Management
  • Implementazione del servizio automatizzato tramite le API Talend Cloud
  • Autenticazione tramite token di accesso individuale
  • Un nuovo designer grafico basato sul Web per creare pipeline end-to-end per l'anteprima e la trasformazione dei dati
  • Miglioramento dell'efficienza per la pulizia e la standardizzazione dei dataset

Per maggiori informazioni su questa offerta, è possbile visualizzare qui la demo del webinar o utilizzare una versione di prova qui.