Orange Tunisie ha scelto Talend per migliorare la conoscenza dei suoi clienti

Il leader e innovatore nel campo delle telecomunicazioni semplifica l'integrazione dei dati grazie a Talend per comprendere meglio i suoi clienti e ottimizzare la rete.
Con Talend possiamo contare su un ambiente di gestione dati altamente efficiente che ci consente di fare innovazione, sia sotto il profilo tecnico che in termini di relazioni con i clienti.
Mounir Melliti, Head of the BI Information Systems Department at Orange Tunisie

Orange Tunisie, una controllata del gruppo Orange, è un operatore di telecomunicazioni privato in Tunisia. In qualità di secondo operatore tlc privato ad ottenere una licenza per i servizi di telefonia mobile in Tunisia, Orange Tunisie è il primo ad avere una licenza per la fornitura di servizi di telefonia su rete 3G e linea fissa. Questa offerta di prodotti offre permette maggiore scelta ai tunisini, rompendo il monopolio detenuto da Tunisie Telecom. Orange Tunisie offre ai suoi 3 milioni di abbonati servizi basati su Internet e telefonia VoIP. La rete Orange Tunisie è ora disponibile in 23 governatorati e continua ad espandere la sua copertura 3G/3G Max in tutte le principali città della Tunisia. Oggi, il 95% della popolazione ha accesso ai servizi voce di Orange e l'86% della popolazione è coperta dalla rete 3G/3G Max di Orange.

Monitoraggio operativo nell'analisi di statistiche aggiuntive

L'apertura del mercato tunisino delle telecomunicazioni nel 1995 ha cambiato il panorama della concorrenza nel settore, fino ad allora caratterizzato da una situazione di monopolio. L'operatore monopolista è stato privatizzato ed è stato consentito l'accesso al mercato da parte di due operatori di telefonia mobile. La libera concorrenza ha spinto gli operatori a lanciare programmi analitici di vasta portata per migliorare la conoscenza dei clienti, mediante lo studio dei dati demografici e dei registri con i dettagli delle chiamate (CDR) che vengono registrati ad ogni chiamata. Dalla fondazione di Orange Tunisie nel maggio 2010, le soluzioni Talend vengono utilizzate per sviluppare e implementare un'infrastruttura di integrazione dati per il consolidamento di varie fonti. L'obiettivo principale era quello di organizzare il monitoraggio delle attività operative tramite l'analisi dei registri CDR: ottimizzazione della rete (provisioning e prestazioni), controllo della fatturazione e rilevazione degli errori.

“Inizialmente, in fase di lancio, abbiamo deciso di utilizzare la soluzione Talend Open Studio, che oltre a offrire un'ineguagliabile ricchezza di funzioni e connettori, è anche particolarmente facile da implementare e utilizzare", commenta Mounir Melliti, Responsabile della Divisione Sistemi Informativi BI di Orange Tunisie. “Una scelta motivata principalmente da una questione di costi. Oltre a ciò, il fatto che fosse una soluzione aperta, in grado di supportare gli standard tecnologici e facile da utilizzare anche senza una particolare esperienza erano fattori cruciali per un operatore di telecomunicazioni”.

Con l'aumentare del numero dei processi/operazioni e del livello di complessità e criticità, è sorta l'esigenza di una piattaforma industrializzata. Tutti questi fattori ci hanno indotto a decidere di implementare la versione Enterprise della soluzione Talend: Talend Enterprise Data Integration. Per questo progetto la società è stata seguita da Keyrus Tunisie, partner Platinum di Talend.

Con l'aumentare del numero dei processi/operazioni e del livello di complessità e criticità, è sorta l'esigenza di una piattaforma industrializzata. Tutti questi fattori ci hanno indotto a decidere di implementare la versione Enterprise della soluzione Talend: Talend Enterprise Data Integration. Per questo progetto la società è stata seguita da Keyrus Tunisie, partner Platinum di Talend.

“Talend Enterprise Data Integration offre una console di gestione per monitorare il corretto funzionamento dei processi d'integrazione, ma soprattutto fornisce gli strumenti per pianificare e organizzare i processi”, spiega Mounir Melliti. “Nel frattempo, per semplificare i nostri processi e risparmiare tempo in fase di sviluppo, abbiamo creato dei ‘joblet’ che ci permettono di realizzare modelli con cui ridurre il tempo richiesto per sviluppare processi di grande entità. Un joblet consente di scomporre i processi ricorrenti o le fasi di trasformazione complesse, facilitando la lettura di processi complessi”.

L'integrazione di questi dati permette di comprendere meglio il comportamento e le esigenze dei clienti, di avere una visione globale sull'attività della rete e di analizzare il potenziale di sviluppo per nuove analisi. Queste statistiche vengono presentate in diverse dashboard distribuite ai dirigenti di Orange Tunisie, facilitando i processi decisionali strategici.

Facilità d'uso, un'ampia gamma di componenti e grandi volumi di dati

Dopo quattro anni di utilizzo della tecnologia Talend, Orange Tunisie può vantare risultati e feedback totalmente positivi. “In linea generale la tecnologia Talend è semplice non solo da implementare, ma anche da utilizzare. Non richiede speciali corsi di formazione per essere usata da professionisti IT. Il nostro team di BI è composto da sette persone in tutto, che hanno imparato a utilizzare il tool in pochissimo tempo grazie alla sua ergonomia ottimizzata. Le soluzioni Talend offrono un'ampia scelta di componenti che rispondono perfettamente alle nostre esigenze e sono facili da gestire”, prosegue Mounir Melliti. “Inoltre, a fronte del continuo aumento dei volumi di dati che utilizziamo – fino a 70 milioni di record al giorno – Talend ci offre delle soluzioni completamente scalabili e in grado di gestire le nostre crescenti esigenze”.

Come molti operatori del settore telecomunicazioni, Orange Tunisie considera l'analisi dei dati come un modo per migliorare le sue prestazioni in tre aree. “Grazie all'analisi dei dati CDR riusciamo a migliorare i nostri rapporti con i clienti perché conosciamo meglio le loro abitudini di consumo e le loro esigenze. Da questa analisi possiamo dedurre le tendenze che ci permettono di creare nuovi servizi e migliorare il nostro vantaggio competitivo. Inoltre, questi dati ci aiutano a incrementare la redditività grazie all'ottimizzazione dell'infrastruttura e al controllo dei costi”, conclude Mounir Melliti. “Con Talend possiamo contare su un ambiente di gestione dati altamente efficiente che ci consente di fare innovazione, sia sotto il profilo tecnico che in termini di relazioni con i clienti”.