Findus garantisce l'interoperabilità del proprio sistema informativo grazie a Talend Data Services Platform

L'azienda francese leader nel settore dei prodotti surgelati implementa un sistema informativo di ultima generazione basato sulla piattaforma Talend per i servizi dati, attraverso il quale passano tutti i flussi di scambio, sia tra applicazioni che con i
Con le soluzioni Talend acquistiamo tranquillità. Da quando le abbiamo implementate, non abbiamo più lamentato un solo minuto di indisponibilità del nostro sistema informativo
Fabrice Nicolas, Head of IT operations

Findus France, una controllata del Gruppo Findus, è leader nel settore dei prodotti surgelati venduti in supermercati e ipermercati, con un fatturato di 210 milioni di euro (nel 2013) e una quota di mercato a valore dell'8,6%. Conta più di 300 dipendenti, inclusi i 200 dello stabilimento di Boulogne-sur-Mer, dove viene lavorato il 100% del pesce panato e dove nel 2013 sono state trasferite le attività di lavorazione di 3.000 tonnellate di pesce al naturale e ricettato. Findus France si distingue inoltre per la sua strategia di forte innovazione con il lancio di due linee ogni anno, ossia 30-40 nuovi prodotti. 

Findus France è nota per la sua politica di rispetto delle risorse marine: l'intera fornitura di pesce lavorato dall'azienda proviene da riserve di pesca sostenibili. Tutti i prodotti Findus sono cucinati senza l'impiego di coloranti alimentari, conservanti o olio di palma. L'eliminazione dell'olio di palma da tutti i prodotti è stata avviata nel 2007 e completata nel 2012. 

Un nuovo sistema informativo a garanzia della crescita aziendale 

Findus lavora in stretta collaborazione con vari operatori del settore retail, in Francia e all'estero. Sviluppandosi esclusivamente nell'area dei prodotti surgelati, l'azienda deve incentrare la propria attività sulla competenza nell'intera catena del freddo, il che influisce in modo rilevante sul suo sistema di gestione delle informazioni, soprattutto per quanto concerne la tracciabilità. Al contempo, per non interrompere il trend di rapida crescita registrato negli ultimi anni e supportato dal lancio di numerose innovazioni, Findus France si è posta degli obiettivi di sviluppo ambiziosi

“Per dotarsi degli strumenti idonei a conseguire gli obiettivi, Findus ha deciso di rinnovare il suo intero sistema informativo. Si tratta di un progetto enorme che sta al centro della strategia aziendale, basato su una struttura di gestione che ha fra i suoi elementi chiave la flessibilità. Incorporare nuove attività fa parte della nostra strategia di crescita ed è fondamentale che riusciamo a connetterci rapidamente a qualsiasi partner nuovo”, dichiara Christophe Guillon, Direttore Operations di Findus. “In questo contesto abbiamo implementato un nuovo sistema ERP e stavamo cercando una soluzione di nuova generazione orientata al futuro, in grado di interconnettere i nostri sistemi informatici con quelli dei nostri partner e predisposta per connettere sistemi futuri non ancora esistenti”. 

Findus voleva implementare un sistema di monitoraggio dell'attività aziendale per sviluppare e distribuire dashboard operative in cui consultare in tempo reale tutti i movimenti delle scorte e le attività di logistica, gli ordini e la produzione. Queste dashboard sono progettate per segnalare e reagire immediatamente a un imprevisto, supportando al contempo il personale IT nel controllo dei vari sistemi interconnessi. In un secondo tempo, il loro utilizzo sarà esteso ad altri servizi quali logistica e amministrazione delle vendite, oppure a partner esterni.

 
Findus cercava una soluzione che consentisse di aggiungere con facilità altre interfacce senza compromettere l'infrastruttura IT e offrisse un'elevata disponibilità per garantire la continuità di tutti i servizi IT. Attualmente sono interconnessi più di 30 sistemi gestionali, ai quali si aggiungerà una dozzina di nuove applicazioni in programma per i prossimi anni. Nel complesso, la realizzazione delle nuove interfacce avverrà nell'arco di quattro anni.

La piattaforma Talend per i servizi dati: incrementi di produttività del 20% 

Mentre all'inizio del progetto Findus cercava uno strumento d'integrazione delle applicazioni aziendali (EAI) di tipo tradizionale, il suo lavoro d'innovazione l'ha portata a scoprire le soluzioni Talend. “Le soluzioni Talend ci hanno colpito subito perché offrono una comprovata affidabilità, molti connettori e sono supportate da una grande community. Non sapendo esattamente quali saranno i sistemi da integrare in futuro, volevamo una soluzione flessibile, sostenibile e aperta. Con l'acquisizione di Oakland Software da parte di Talend, seguita dal rilascio di funzionalità per supportare lo standard EDIFACT, ci siamo poi convinti. Abbiamo deciso di implementare Talend Data Services Platform, che fornisce sia funzioni d'integrazione dati che di ESB (Enterprise Service Bus)”, spiega Sébastien Ribou,
Responsabile Studi IT.

Findus si è affidata al suo partner ACSEP (un'azienda specializzata in logistica che è divenuta partner di Talend tramite il Talend Alliance Program) per sviluppare il primo progetto pilota allo scopo di testare la validità della soluzione Talend e sviluppare al contempo le competenze necessarie. Attualmente sono in fase di sviluppo circa 50 interfacce interapplicative. "Grazie a Talend abbiamo aumentato la produttività di circa il 20% nello sviluppo delle interfacce. Inoltre abbiamo sviluppato molti moduli riutilizzabili che ci aiuteranno a risparmiare ancora più tempo nello sviluppo", afferma con entusiasmo Pascal Jouin, EDI Manager.

Oltre alle interfacce interapplicative, nell'immediato futuro Findus ha in programma di sviluppare altri sistemi per consentire il dialogo con i sistemi dei suoi partner (per spedizioni,
ordini, ecc.) tramite interscambi EDI basati sullo standard GS1 (codici a barre). “Il nostro obiettivo è quello di avere un'unica soluzione per monitorare tutti i flussi tra i nostri sistemi e quelli con i nostri partner. Vista la loro criticità, queste attività non saranno esternalizzate: vogliamo mantenere il controllo su tutti i flussi di scambio strategici per l'azienda", aggiunge Laurent Lourenço, responsabile dei Sistemi Informativi. 

Una soluzione flessibile, scalabile e robusta

 
Con la realizzazione di 50 interfacce, Findus ha centrato il primo dei suoi obiettivi, ovvero garantire il dialogo tra le proprie applicazioni e con i suoi partner. Ma il percorso non è ancora concluso: con Talend Data Services Platform verranno sviluppate oltre 200 interfacce. Oltre all'estrazione dei dati di vendita dal sistema ERP e alla loro integrazione in un data warehouse di BI e in un sistema di previsione vendite, Findus ha in programma di sviluppare un repository di articoli che copra tutti i suoi sistemi (nel momento in cui viene creato un nuovo articolo, esso viene automaticamente acquisito da altri strumenti) e che mostri caratteristiche specifiche degli alimenti. Saranno create anche altre interfacce BI di previsione finanziaria e di reporting per il Consiglio di Amministrazione.
 
“Con le soluzioni Talend acquistiamo tranquillità” commenta Fabrice Nicolas, Responsabile IT Operations. “Da quando le abbiamo implementate, non abbiamo più lamentato un solo minuto di indisponibilità del nostro sistema informativo. La robustezza della soluzione Talend e le sue funzioni di supervisione ci offrono un valido sistema di gestione degli errori, garantendo così la resilienza del nostro sistema informativo. Inoltre, in termini di operatività possiamo contare su livelli più elevati di flessibilità e scalabilità, visto che possiamo aggiungere facilmente nuovi connettori e creare interfacce nuove. Si tratta di operazioni semplici e sicure, effettuabili quasi in modalità "plug and play".” 

Oltre agli aspetti prestazionali - è già prevista un'ottimizzazione della configurazione della soluzione Talend una volta sviluppate tutte le interfacce - ora Findus dispone di un'unica soluzione per sviluppare e gestire le proprie interfacce e per dialogare con tutti i suoi sistemi informativi. 

"Finalmente ci godiamo tutta la potenza dell'ecosistema Talend. Il traduttore EDI sviluppato dalla community, ad esempio, è stato recentemente incorporato nelle nuove versioni delle soluzioni Talend. Questo punto di forza è garanzia di sostenibilità, un fattore molto importante per noi", conclude Laurent Lourenço. "Di solito preferiamo avvalerci di integratori di sistemi per l'acquisto di software, ma con Talend abbiamo trovato tutto quello che cercavamo. Il suo supporto è inestimabile, specialmente per aspetti relativi all'alta disponibilità. Un progetto ampio e lungo come quello che abbiamo attuato noi non può fare a meno di garanzie di durevolezza e prestazioni".